Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.internal_encoding is deprecated in /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 27

Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.input_encoding is deprecated in /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 28

Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.output_encoding is deprecated in /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 29

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/string/string.php:27) in /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/session/session.php on line 658

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/string/string.php:27) in /home2/ypescedy/public_html/libraries/joomla/session/session.php on line 658
Secondi

Coda di rospo con capperi olive e pomodoro

coda di rospoUna ricetta di pesce veloce e di sicuro effetto. Perfetta anche per i bambini perché questo delizioso pesce è carnoso e privo di spine. 

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di coda di rospo;
  • 4 cucchiai di olio di oliva;
  • aglio, prezzemolo, peperoncino;
  • un rametto di timo;
  • un bicchiere di vino bianco secco;
  • un pugno di capperi dissalati;
  • un pugno di olive;
  • 3/4 pomodori rossi maturi;
  • un barattolo di pelati;

Procedimento:

Riporre in una padella abbastanza lunga da contenere una coda di rospo da 600 gr circa, 4 cucchiai di olio d'oliva, quando l’olio è caldo fare rosolare il pesce da tutti i lati.

Preparare un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino e farli rosolare in padella, sfumare con un bicchiere vino bianco secco. Aggiungere una manciata di capperi e olive, un rametto di timo, 3/4 grossi pomodori maturi, o un barattolo di pelati. Aggiungere 2 mestoli di fumetto di pesce, regolare di sale e proseguire la cottura con il coperchio per altri 20 minuti.

Servire calda.

Moscardini con ceci

moscardini con i ceciIngredienti per 4 persone:

  • 400 g di ceci;
  • 400 g di moscardini;
  • 4 pomodori pelati;
  • 3 spicchi di aglio;
  • peperoncino;
  • 6 cucchiai di olio d'oliva extra-vergine;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • sale.

Procedimento:

Ammollare i ceci per una notte in acqua fredda. Il giorno dopo scolarli, sciacquarli e metterli in una casseruola coperti abbondantemente di acqua e cuocerli.

Scaldare in un tegame capiente un filo d'olio extravergine d'oliva insieme agli spicchi d'aglio leggermente schiacciati. Unire i moscardini dopo averli puliti e lavati. Farli rosolare per una decina di minuti, mescolandoli spesso. Aggiungere anche i ceci e farli saltare fino a che si tostino anch’essi. Sfumare col vino bianco. A questo punto aggiungere anche i pomodori pelati tagliati a pezzettoni mescolandoli per bene e il peperoncino sbriciolato. Fare cuocere fino a quando i moscardini saranno teneri.

Regolare di sale e servire in tavola.

Moscardini piccanti

moscardini-piccanti al sugo okI moscardini in salsa piccante  sono un ottimo secondo a base di pesce, dal sapore delizioso e deciso, gustato soprattutto da chi ama i sapori forti. Il piatto si presta ad essere degustato in autunno, quando è più facile trovare i moscardini freschi al banco del pesce.

Ingredienti  per 4 persone:

  • 1/2 kg di moscardini;
  • un mazzetto di prezzemolo;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 bicchiere di salsa di pomodoro o di passata;
  • olio d’oliva extra vergine q.b.;
  • peperoncino rosso piccante q.b.;
  • sale q.b.

Procedimento:

Pulire i moscardini e lavarli accuratamente sotto l’acqua corrente, cercando di pulire bene le ventose dei tentacoli. Pulire e lavare il prezzemolo e sbucciate lo spicchio d’aglio.Tritare il prezzemolo e l’aglio assieme a del peperoncino rosso piccante . Versare dell’olio in un tegame, unire il trito e farlo rosolare qualche minuto, successivamente adagiare i moscardini. Fare rosolare anche i moscardini fino a quando tutti non saranno ben rossi. Versate la salsa e salate. Portare a cottura a fuoco moderato coperto, ci vorranno circa 20 minuti. Potete preparali in anticipo e riscaldarli al momento di servirli; a piacere accompagnarli con fette di pane grigliato, o patate lesse.

Nasello del Gargano al profumo di mentuccia e limone

nasello al limoneIngredienti per 4 persone:

  • 1 Kg di nasello;
  • 2 limoni;
  • olio extravergine d'oliva q.b.;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cipolla;
  • 30g di farina;    
  • mentuccia q.b.;              
  • pepe q.b.;
  • sale q.b.

Procedimento:

Sbucciare l'aglio e la cipolla e tritare finemente insieme con un coltello dalla lama ben affilata. Adagiare il trito che avete ottenuto in una padella antiaderente e farlo rosolare con un filo d'olio extravergine d'oliva.

Nel frattempo, pulire il nasello privandolo della pelle e lavandolo sotto acqua corrente. Asciugare con carta assorbente e ricavare dei pezzi di dimensioni simili da passare nella farina.

Aggiungere quindi il pesce infarinato al soffritto di aglio e cipolla e farlo cuocere per 15minuti, girandolo di tanto in tanto. Aggiungere successivamente  1dl di acqua tiepida, la mentuccia precedentemente tritata, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Proseguire la cottura per altri 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

A cottura ultimata, irrorare il nasello con il succo di limone filtrato e fare ridurre il fondo di cottura mantenendo il pesce sul fuoco vivo per qualche istante, facendo attenzione a non arrostirlo troppo.

Adagiare la preparazione su un piatto da portata, irrorare il pesce con il succo di limone e un filo d'olio extravergine d'oliva e servirlo subito in tavola. Si consiglia di accompagnare la preparazione con un'insalata di stagione.

Frittura mista di mare

frittura-di-pesce-fritto-La frittura di pesce è un piatto dal gusto inconfondibile, adatto in qualsiasi occasione, per grandi e piccini.La sua particolare panatura dorata è in grado di renderlo croccante all’esterno e morbido al suo interno.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di gamberi;
  • 300 gr di totani;
  • 300 gr di seppioline;
  • 400 gr di triglie medio/piccole;
  • farina di semola di grano duro q.b.;
  • 2 litri di olio d'oliva;
  • sale q.b.

Procedimento:

Pulire le triglie rimuovendo le interiora. Pulire i totani e le seppie e tagliarli a rondelle. Lavare le triglie, i totani, le seppie, precedentemente puliti, e i gamberi in abbondante acqua corrente e asciugarli accuratamente. Passarli ripetutamente nella farina e, nel frattempo, in un ampio tegame portare l'olio a temperatura senza raggiungere il punto di fumo (controllare spesso la temperatura immergendo una parte di un pesce qualsiasi controllando se inizia a friggere).

Friggere prima i pesci più piccoli e poi quelli più grandi (i tempi di cottura dipendono dalla grandezza dei pesci ma non sono mai troppo lunghi) e, una volta fritti, porre i pesci ad asciugare su carta assorbente da cambiare due o tre volte.

Servire la frittura caldissima con un pizzico di sale.

  • 1
  • 2
Offers and bonuses by SkyBet at BettingY com